L’occhio di Bill: “The Descent” di Neil Marshall

L’occhio di Bill: “The Descent” di Neil Marshall

CINEMA AL FEMMINILE: The Descent di Neil Marshall (GB 2005, Horror, 102’)

Produzione inglese e ambientazione americana: sei donne, una delle quali traumatizzata dalla morte del marito e della figlia, scendono in una inesplorata grotta degli Appalachi, e si smarriscono. Insieme al panico, compaiono creature mostruose e ostili.

Il film rimane in sapiente equilibrio tra splatter e horror psicologico: non è solo un viaggio nelle viscere della terra, ma anche della Donna dentro se stessa, una parabola mistica verso il basso, un bagno nel sangue non purificato dalle passioni e dai demoni.

Notevole l’abilità nell’uso dell’aspettativa (i ‘mostri’ compaiono dopo quasi un’ora) e il mutevole affresco psicologico delle protagoniste, che da personaggi ben caratterizzati divengono sul finale quasi tanti doppelgänger di un’unica folle personalità.

Sconsigliata la visione da soli.


L’Occhio di Bill è una rubrica di recensione cinematografica tenuta da Samuele Mortaresi, appassionato e studioso di cinema, socio di Mamado Aps.